Tre su sei gli equipaggi al traguardo nel difficile rally toscano mentre in pista sono tutte all’arrivo le tre vetture in gara

Romano d’Ezzelino (VI), 29 novembre 2018 – E’ andato in archivio anche l’ultimo rally storico della stagione 2018 per il Team Bassano, che al Tuscan Rewind corso in provincia di Siena, era presente con sei equipaggi, quattro dei quali impegnati nella “Coppa A112 Abarth Terra”.
Peter ed Elke Goeckel sono autori di una gara attenta e chiudono in tredicesima posizione assoluta con la piccola Opel Kadett SR Gruppo 2; ritirato invece l’equipaggio formato da Corrado Lazzaretto e Diego Pontin a causa di una banale uscita di strada della Ford Escort RS Gruppo 2 nel corso della penultima prova speciale.
Tra le A112 Abarth impegnate nella Coppa a loro dedicata, successo per Raffaele Scalabrin e Nicolò Marin che chiudono addirittura ottavi assoluti;buoni terzi di classe si piazzano Marco Gentile e Giovanni Brunaporto che agguantano la quattordicesima posizione assoluta. Mancano all’appello le vetture di Enrico Canetti e Marcello Senestraro per la rottura del differenziale e quella di Amerigo Salomoni e Nicolò De Rosa appiedata dal cedimento di un semiasse. Nella classifica delle scuderie, il Team Bassano si piazza al secondo posto.
Passando alla pista, Mario Massaglia non ce l’ha fatta a coronare il sogno di aggiudicarsi il Campionato Italiano Velocità nella gara svoltasi a Magione: la rottura di un componente del valore di pochi centesimi, ha costretto la Porsche 935 Turbo Gruppo 5 del pilota torinese ad una sosta ai box e il conseguente arretramento nella classifica; resta comunque la soddisfazione di una buona stagione e un ulteriore passo avanti nell’affiatamento con l’impegnativo mezzo. Notizie positive per Roberto Piatto e Luca Zanella, primi di classe con la Fiat Ritmo 75 Gruppo 2 e per stesso risultato l’hanno colto “Toby” e Graziano Grazzini con l’Opel Kadett Gt/e Gruppo 1.
Notizie e aggiornamenti al sito web www.teambassano.com

Ufficio Stampa Team Bassano Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

CondividiTweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someone